TESTIMONI DI GEOVA - INTERNET STRUMENTO DIABOLICO O DONO DA GEOVA? - Quo Vadis aps

Associazione di aiuto alle vittime di sette e movimenti religiosi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vai ai contenuti

TESTIMONI DI GEOVA - INTERNET STRUMENTO DIABOLICO O DONO DA GEOVA?

Archivio
Se desideri tradurre la pagina nella tua lingua, clicca qui e seleziona la lingua.
If you want to translate the page in to your language, click here and select the language.
Wenn Sie die Seite in Ihre Sprache übersetzen möchten, klicken Sie hier und wählen Sie die Sprache aus
Si desea traducir la página a su idioma, haga clic aquí y seleccione el idioma.
24 gennaio 2020
TESTIMONI DI GEOVA
INTERNET - STRUMENTO DIABOLICO
O UN DONO DA GEOVA?

Nella sua lungimiranza Geova non aveva previsto la creazione e la diffusione di internet, d'altronde gli esseri spirituali non hanno mai avuto necessità di comunicare più velocemente tra loro, inoltre avendo poteri soprannaturali quali comunicare tramite sogni, visioni, scritte sul muro che bisogno avevano agli albori della creazione, pressapoco in zona Big Bang, di scervellarsi su fibra ottica ultraveloce, 5G o interessantissime offerte del tipo 50giga al mese a solo 5euro e 99?

Il Diavolo un bel giorno ci ha messo lo zampino e dal nulla è nato internet.
Internet è ovviamente lo strumento del demonio per i TDG, uno strumento che acceca le menti e conduce dritti alla perdizione.
Solo qualche anno fa era degradante confessare di avere a casa una linea internet, si era bollati come poco spirituali o accaniti consumatori di pornografia, come se all'accensione del PC, cliccando sul browser dovesse magicamente apparire qualche immagine o filmato a luci rosse.
Chiunque è un poco avvezzo di tecnologia sa che questa cosa rasenta l'impossibile, per conferma si potrebbe chiedere a Steve Jobs ma per sua somma sfortuna di recente ha dovuto constatare con mano cosa c'è realmente oltre questa vita sul pianeta terra andando a far visita ad una delle tante, troppe divinità che vivono in tutti quegli alti cieli sopra noi.

Occupiamoci della più lunatica e stramba di queste divinità, l'unica divinità che per farsi conoscere a bisogno di un "porta a porta" continuo manco fosse l'editore dell'Encyclopedia Britannica.

Come detto internet ha scombinato i piani della Watchtower.

In pochi anni sul web si son riversati tutti gli ex, scontenti e inviperiti portando il loro bel carico di amarezze ed accuse rivolte alla propria ex comunità.
Gli ex in verità non hanno mai fatto molta paura, più che contendersi spazi in cui raccontare la propria esperienza strappalacrime, non hanno influito su Mamma Watchtower.

Il guaio è nato con la massiccia diffusione di elementi interni all'organizzazione quali Documenti riservati, confessioni di abusi, rendiconti finanziari.
Fino a che il web si era limitato a dare eco agli scontenti, Watchtower non ha dato peso alle accuse, gli Ex, di qualunque categoria si tratti, religiosa o non, è d'obbligo che parlino male, sarebbe strano il contrario.

Un Ex di X che va in giro a parlare bene di X è sicuramente un cretino.
Se ti piace X stai in X, stai con X, etc etc...

Finita la carrellata di esperienze negative sono arrivati quindi i mass media con le prime indagini, soprattutto sui casi di pedofilia mai dichiarati dall'organizzazione alle autorità.

Il web si è comportato da bravo web, ha fatto da cassa di risonanza ad un problema "serio" di cui si iniziavano a delineare contorni mostruosi.
Prima di queste scioccanti rivelazioni sul marcio dentro le congregazioni i testimoni di Geova su internet erano solo una macchietta comica da prendere in giro per le proprie anacronistiche e a volte folli convinzioni.

Scoperchiando il vaso di Pandora sull'insabbiamento di migliaia di casi di pedofilia è cambiato anche l'atteggiamento del Mondo nei confronti di Watchtower.
Giustamente autorità, istituzioni, opinione pubblica hanno iniziato a chiedere chiarezza a questa organizzazione, come a suo tempo era stata chiesta ad altre comunità religiose, alla chiesa cattolica in primis.

Pedofilia, violazione della privacy, finanze allegre, tutti elementi che hanno insospettito riguardo le vere finalità di Watchtower.

Internet, lo strumento tanto demonizzato è diventato a un certo punto "fedele compagno di merende" dei testimoni di Geova.

Fino al 2014 il sito dei Tdg non era reclamizzato dalla stessa Società, anzi la mia scarna memoria ricorda che addirittura fosse diviso in due tronconi separati.
Era poco più che un sito grossolano, antiquato, poco maneggevole, scarno di informazioni, non adatto sicuramente a rappresentare un'ente i cui appartenenti già allora venivano calcolati in 8 milioni di persone.

Improvvisamente, Watchtower ha deciso di intraprendere il viaggio digitale e le alte sfere dei Tdg han deciso di promuovere massicciamente JW.org presso il grande pubblico, precisamente nell'agosto del 2014 quando si invitarono i fedeli a RINUNCIARE alle proprie vacanze estive o ad adattarle per fare VOLANTINAGGIO SELVAGGIO.
Questo avrebbe segnato uno dei tanti INIZIO DELLA FINE che hanno buttato a casaccio per anni.

Ovviamente il popolo di Geova, fedele e ingenuo, come il sottoscritto all'epoca, ha accettato di buon grado questo grido che suonava tanto come ARMIAMOCI E PARTITE.

La fratellanza, fedele alla linea guida, ha messo i volantini in saccoccia e ha cominciato a predicare a mani basse, scovando ogni casella della posta "vuota" del globo per poter annunciare questa grande novità rappresentata dal sito di JW, ogni persona del globo avrebbe potuto trovare risposta ad ogni domanda per poi aspettare comodamente in poltrona questo agognato Armagheddon che ha sempre tardato ad arrivare.

Chi è andato in predicazione?
Ovviamente i poveri cristi, perchè i mammasantissima delle congregazioni, ovvero gli anziani, se ne stavano belli belli paciarotti al mare a gozzovigliare tra impepate di cozze e angurie mentre "gli altri" si erano sentiti costretti a portare ad ogni anima persa del pianeta questo gioioso messaggio.

A posteriori mi vien da pensare, ma cosa c'era di così interessante in quella campagna globale pompata all'inverosimile come se davvero si stesse "pubblicizzando" qualcosa di importante?

Nel gergo "moderno" si chiama HYPE questo genere di "pubblicità", ovvero si crea l'attesa per un prodotto di prossima uscita, speso viene usato nel campo delle arti quali cinema o musica.

Siamo nel 2020 e salvo mancanza di informazioni aggiornate LA FINE DEL MONDO non è ancora arrivata, in compenso da allora abbiamo avuto qualche crisi globale, un paio di governi in più e l'Italia non si è qualificata alla Coppa del Mondo di calcio.
I pronostici della Watchtower ovviamente hanno toppato per l'ennesima volta, se qualcuno avesse intenzione di chieder loro consigli su che numeri giocare per fare 6 al Superenalotto si ritenga avvisato, con loro non azzeccate manco la ricevitoria in cui giocare.

Questi furbacchioni in giacca e cravatta non fecero tutto quel "caos" per pubblicizzare JW al grande pubblico, non fecero quel gran baccano per avvisare il mondo di questa ennesima eventuale fine, sanno anche loro, ai piani alti intendo, che "la fine" è una cosa che non li riguarda, perchè Dio qualunque sia il suo nome e la sua forma non ha nulla a che vedere coi geovisti.

Alla Watchtower serviva un modo per tenere occupati i "proclamatori" in qualcosa di grandioso perchè ciclicamente serve una carica di adrenalina a dare un pò di brio a un culto che si regge sull'inerzia da almeno vent'anni.
Pubblicizzare il sito e spaventare le persone con la solita filastrocca sulla fine del mondo sembravano argomenti convincenti a noi Tdg.

La Watchtower ha sempre tenuto un atteggiamento volutamente contraddittorio sull'utilizzo di internet dal 2014 in poi, è lo strumento del demonio ma JW E' UN'OASI SICURA... è inutile, circolano notizie false ma JW E' ACCURATO... etc etc.
JW serviva e serve solo per controllare la mente dei testimoni di Geova, il resto del mondo ne è fuori, anzi, non è stato nemmeno preventivato che JW serva alla predicazione 2.0, è tutta apparenza, un trucco ben oliato e ben congeniato.

Chi visita JW?
L'organizzazione ha sempre pompato i numeri a proprio favore, come in tutte le attività a cui cercano di dare un minimo di serietà sparando numeri a caso sulle proprie riviste, NUMERI MAI CERTIFICATI O CERTIFICABILI.
A sentir parlare gli stessi proprietari del dominio JW.org il numero dei visitatori sembrava dover racchiudere la metà della terra abitata, facevano e fanno tuttora credere che le persone "comuni" passino il proprio tempo a smanettare su Jw.org in cerca di risposte.
Ciò è assolutamente falso.
A malapena ci vanno i proclamatori su Jw, e se pensiamo che l'Organizzazione conta 8 milioni di fedeli circa i numeri che hanno sempre "pubblicizzato" son comunque bassi o privi di fondamento, basterebbe che un proclamatore entrasse continuamente nella pagina più volte in un minuto per rendere "fallace" la statistica.

Però i testimoni di Geova zelanti e privi degli strumenti cognitivi necessari ci credono ciecamente.
Credono che Jw sia realmente il sito più visitato del pianeta.
Vorrei deludere i Tdg che dovessero leggere queste righe.
I siti più visitati al mondo sono quelli a tema pornografico e per accedere a questi siti bisogna volontariamente cercarli e "cliccare" il link che porta in quelle pagine.

Stabilito quindi che siti come PornHub sono più visitati di JW seguono a ruota i più generalisti Youtube, Googleplay, o i siti delle testate giornalistiche più influenti e attendibili del pianeta.
Il TDG medio e mediocre invece si beve l'acqua adulterata delle adunanze e pensa che l'unico sito attendibile sia JW e non solo per argomenti "biblici" che potrebbe anche starci come cosa ma anche se si parla di argomenti di attualità.

JW non è un contenitore multimediale "aperto" amici TDG, JW è la vetrina internet dell'Organizzazione, pubblicizza solo i prodotti targati JW.
Quando capita di chiedere ai testimoni di Geova cosa ne pensino del problema della pedofilia nelle comunità da loro frequentate ti rispondono che JW parla di pedofilia e che gli basta sapere quello che JW espone in merito.
JW non parla di pedofilia nelle congregazioni, JW non parla di come ci siano migliaia di casi in tutto il mondo, documentati, di abusi sessuali su minori riconducibili a membri della comunità dei testimoni di Geova e per cui i TDG son stati chiamati a dover rispondere davanti a delle Corti Giudiziarie. JW non parla della Australian Royal Commission che ha messo sotto accusa i più alti ranghi dell'Organizzazione per oltre un migliaio di abusi sessuali mai dichiarati alle autorità nel corso degli anni.

Il TDG medio che ha visto in JW la nuova pietra angolare su cui edificare la propria fede non ha idea di quel che stia accadendo all'interno delle congregazioni.
Sorveglianti e Anziani di congregazione completamente in malafede inducono i proclamatori a non informarsi presso i "media" perchè vien fatto credere che i Media siano tutti in mano al diavolo, tutte le notizie che riguardano i TDG vengono smontate abilmente pezzo per pezzo, ormai per i TDG l'unico canale a cui rivolgersi è quel dannato JW a cui stanno affidando la personale conoscenza del mondo circostante.
Non che sia vietato Informarsi attenzione, ma è caldamente sconsigliato perchè vien fatto credere che le "informazioni" date nel "mondo" non siano attendibili, viene usata spesso la frase "Controllate l'accuratezza delle fonti" che sottointende invece un "Solo noi diamo informazioni corrette".

Siccome Internet è un luogo pericoloso il miglior modo per renderlo "sano" è entrare prepotentemente nell'internet ed indurre i propri proseliti a fare solo un uso corretto del mezzo, e quell'uso corretto quale è?
JW. JW è il fulcro delle attività teocratiche, così quando il testimone di Geova medio decide di andare su internet il primo sito che va a visitare è JW, anche se parere mio personale, un buon 50% si fa anche un giro su Pornhub per curiosità.
La musica e il cinema, che sono notoriamente strumenti demoniaci per i testimoni di Geova son stati sostituiti dalla musica e dai film prodotti esclusivamente per un pubblico geovista.

Anni fa i più "spirituali" andavano in giro con le musicassette con i cantici a "palla", roba da far impallidire persino i neomelodici a Napoli, ora per stare al passo con i tempi l'Organizzazione ha chiesto a fratelli e sorelle musicisti di produrre musica "teocratica moderna", così i giovani delle congregazioni possono pian piano sostituire nelle proprie playlist le "hit del momento" con ridicole canzonette pop i cui testi son scritti appositamente come i cantici ma con un ritmo più suadente e coinvolgente.

In Italia i fratelli "idonei spiritualmente" e con capacità canore o strumentali andavano a Roma appositamente a registrare le parti. Da anni ai congressi vengono presentati "film" a tema teocratico, liberamente scaricabili dal Jw Broadcasting, si perchè non contenti di aver mandato i proclamatori a lobotomizzarsi su Jw.org le alte sfere han pensato bene di farsi pure la Tv tematica su internet, copiando quelle che erano le tradizioni evangeliche degli anni '80,'90, rendendo praticamente simili i 2 culti, che non a caso sono di estrazione americana, ma di questi approfondimenti vorrei parlarne separatamente in un altro momento.

Internet quindi si è trasformato da nemico in amico, questo manipolando sapientemente le menti delle persone.
Internet rimane comunque un nemico, è troppo vasto, troppo libero, troppo aperto.
Geova non l'aveva previsto, era troppo impegnato a guardarsi il Superbowl quella sera che stava finendo il sesto giorno creativo. Non l'aveva previsto, come non aveva previsto l'avvento dei Social, di un nuovo modo di comunicare e di rendere fruibile lo scibile umano a tutti, a costo zero e a tempo zero.
Facile "comandare" quando il massimo della tecnologia è scrivere con le piume di struzzo o incidendo la pietra con uno scalpello.

Solo un'Organizzazione dal cuore corrotto può permettere che nelle proprie congregazioni persone accusate di PEDOFILIA ma non denunciate alle autorità possano girare impunemente come se nulla fosse ed essere rispettate come persone "senza macchia".

Questo su JW lo dicono?

Su JW dicono che l'unica restrizione che può esser data ai "pedofili" conclamati è non poter più servire come Anziano o Servitore di Ministero, mentre molto più banalmente possono far richiesta di servire come "regolari"?

E' tutto frutto di disinformazione?

Su JW scrivono che gli anziani di congregazione possono violare la privacy dei fratelli e delle sorelle persino sui canali social?

Su JW hanno mai messo un rendiconto finanziario dove viene spiegato passo per passo, soldo per soldo, come vengono spesi i soldi delle contribuzioni?

Non sarebbe il caso di CHIEDERE SCUSA pubblicamente per le decine di persone che son state e sono ancora VITTIME di abusi sessuali?

Su JW non ho mai visto una sezione da cui è possibile effettuare il download dello STATUTO o del PASCETE IL GREGGE (KS-19).

Questo interesse della Watchtower verso il web è nato per contrapporsi alla divulgazione di scomode verità tramite Internet, verità che son diventate REALTA' ormai, realtà a cui Watchtower non potrà più sottrarsi.
Saranno chiamati a doversi giustificare, a dover pagare per le proprie colpe.

Anni fa l'Organizzazione non interveniva mai a commentare un servizio andato in onda in Televisione o non mandava risposte piccate alle testate giornalistiche che provavano a scardinare il muro d'omertà geovista.

Il leit motiv dei geovisti era di snobbare le accuse che arrivavano, citando una vecchia frase attribuita al fondatore Russell i geovisti dicevano che era inutile perder tempo a lanciar sassi ad ogni cane che abbaiava, si sarebbe perso soltanto del tempo durante il percorso.

Le Betel di ogni nazione intervenivano solo se veniva messo in serio pericolo il diritto a poter Predicare liberamente, per tutte le altre faccende non era necessario intervenire. Erano epoche meno digitalizzate, epoche dove le notizie correvano meno veloci rispetto ad oggi.
Oggi va molto più veloce, va talmente veloce che OGGI è già fra 2 Giorni e una notizia data con un secondo di ritardo diventa vecchia ancora prima di esser battuta.

I Tdg stanno correndo dietro a Internet per proteggersi, quell'Internet dannoso che hanno fatto "proprio" per poterci nascondere i "segreti più scottanti", non a caso Internet è diventata la nuova casa dei TdG, chissà dove saranno dislocati i Server che contengono i documenti riservati più scottanti?

A proposito cari testimoni di Geova, siamo in guerra con Estasia, Oceania o Eurasia?

© Riproduzione riservata
https://www.quovadisaps.it/

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a quovadis.aps@gmail.com

SOSTIENI QUO VADIS a.p.s.
Grazie!


SOSTIENI QUOVADIS
Torna ai contenuti