Olanda: Testimoni di Geova perdono appello per il rapporto sugli abusi sui minori. - Quo Vadis aps

Associazione di aiuto alle vittime di sette e movimenti religiosi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vai ai contenuti

Olanda: Testimoni di Geova perdono appello per il rapporto sugli abusi sui minori.

Archivio
6 agosto 2020
  
6 agosto 2020
Olanda: Testimoni di Geova perdono appello per il rapporto sugli abusi sui minori
Holland: Jehovah's Witnesses lose appeal for child abuse report  
Holland: Jehovas Zeugen verlieren den Appell für Kindesmissbrauchsberichte

Il governo olandese non ha bisogno di rimuovere da Internet una denuncia di abusi sessuali nei Testimoni di Geova.

Inoltre, lo stato non deve pubblicare rettifiche.

Oggi la Corte d'appello di Arnhem ha stabilito che i Testimoni di Geova, in appello, non hanno più un interesse urgente nelle loro affermazioni.
Il rapporto è stato pubblicato mesi fa su Rijksoverheid.nl e wodc.nl ed è disponibile anche su numerosi altri siti Web.
"Pertanto, non vi è sufficiente urgenza per la rimozione o la rettifica."

Il tribunale afferma inoltre che la rimozione del rapporto probabilmente non porterà la Camera dei rappresentanti a discutere i risultati.
Inoltre, secondo la corte, il giudice civile non può ordinare al ministro di scrivere una lettera alla Camera dei Rappresentanti indicando cosa dovrebbe fare la Camera con il rapporto, come richiesto dai Testimoni di Geova.

Insoddisfatto della gestione degli abusi sui minori
Alla fine di gennaio, l'indagine ha rivelato che i testimoni di Geova che hanno subito abusi sessuali su minori all'interno della comunità religiosa di solito non hanno riferito alla polizia e sono prevalentemente negativi sulla gestione interna dell'abuso.

In una risposta, la direzione dei Testimoni di Geova disse che la comunità si è presa cura delle vittime e da loro cura pastorale da anni.
Dicono che il rapporto sia discriminatorio perché si concentra solo su un'organizzazione e ignora le altre comunità di fede.

I testimoni di Geova hanno ignorato il consiglio di istituire una hotline interna per abusi sessuali.

I Testimoni di Geova avevano avviato un procedimento sommario qualche giorno prima per impedire la pubblicazione del rapporto, ma il giudice non era d'accordo.
4 agosto 2020

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a:
quovadis.aps@gmail.com

Torna ai contenuti