CORONAVIRUS - TESTIMONI DI GEOVA - AGGIORNAMENTO CIRCOLARE 4 3 - Quo Vadis aps

Associazione di aiuto alle vittime di sette e movimenti religiosi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vai ai contenuti

CORONAVIRUS - TESTIMONI DI GEOVA - AGGIORNAMENTO CIRCOLARE 4 3

Archivio
Se desideri tradurre la pagina nella tua lingua, clicca qui e seleziona la lingua.
If you want to translate the page in to your language, click here and select the language.
Wenn Sie die Seite in Ihre Sprache übersetzen möchten, klicken Sie hier und wählen Sie die Sprache aus
Si desea traducir la página a su idioma, haga clic aquí y seleccione el idioma.
6 marzo 2020
CORONAVIRUS -  TESTIMONI DI GEOVA
AGGIORNAMENTI  circolare 4 marzo 2020


  
Riflessione del presidente di Quo Vadis a.p.s.
Come vi ho comunicato e in parte letto ieri nella trasmissione della nostra Radio Quo Vadis On Air, riporto sopra il contenuto dell'ultima circolare datata 4 marzo 2020 indirizzata a tutte le congregazioni con le nuove direttive sul coronavirus.

I capi dei testimoni di Geova costringono i propri adepti a fare compromessi assoggettandoli a una cieca e strana ubbidienza.
Mi riferisco al fatto che tutti i testimoni devono ubbidire (giustamente) alle ordinanze emesse dalle Autorità Superiori non radunandosi nelle congregazioni.
Però ubbidiscono a questa ordinanza, ma li fanno disubbidire quando viene chiesto loro di denunciare i casi di pedofilia che stanno scoppiando nelle congregazioni di tutto il mondo.
Non trovate anche voi che questa sia una strana ubbidienza, in parte si e in parte no?

La circolare sopra dice:«Adottare misure di questo tipo non significa sminuire l'importanza delle attività spirituali;».
La predicazione, come potete vedere deve continuare sia che ci siano divieti o non ce ne siano!
La propaganda dei tdg non si deve fermare mai, i loro capi non lo permetteranno mai!

Personalmente penso invece che i testimoni di Geova farebbero molto bene a prendersi un periodo di riflessione e rimanere inattivi senza predicare ma a pensare di più alle proprie famiglie, e sforzarsi a ragionare su quello che le viene impartito come dottrina su quanto sta accadendo.

In 40 anni di vita all'interno di questa organizzazione americana deviante, non ho mai visto nulla del genere, cioè la sospensione  delle adunanze.
Era impensabile!
Vi garantisco che solo pensarlo sarebbe stato una sorta di sacrilegio, una mancanza di fiducia e rispetto in Geova.
Il mondo non troverà mai una via d'uscita ai suoi affanni ci dicevano, al contrario Geova salvaguarderà il suo popolo contro ogni ostacolo che le viene posto d'innanzi.

Quello che non sono riusciti a fare i regimi totalitari lo sta realizzando un minuscolo virus.
Adunanze sospese fino a data da destinarsi.
Vedrete che faranno passare la sospensione delle adunanze, come un provvedimento di Geova per salvaguardare il suo popolo.

Chiedetevi!
Cosa succederebbe se un'intera congregazione di tdg dovesse essere messa in quarantena? (speriamo non succeda mai)

Mi chiedo, quale risposta staranno inventando i capi dei tdg, se ci fosse un coinvolgimento di alcuni o tanti componenti  in alcune congregazioni di diverse città del mondo?

Che dire se non potranno tenere la (commemorazione)?

Quale spiegazione darebbero?

Dato che, come indicato nella circolare tutte le attività teocratiche sono sospese a tempo indeterminato, anche le visite dei sorveglianti alle congregazioni sono sospese, cosa faranno questi sorveglianti?
Verranno pagati ugualmente, oppure sarà sospeso anche il pagamento e saranno messi in sospensione in attesa che finisca il tutto?

Spero per loro che non ci sia una nuova luce teocratica virale, un nuovo intendimento che li farà accomodare in mezzo a una strada incoraggiandoli a trovarsi un impiego, giustificando che non c'è più bisogno di loro, come avvenne per i sorveglianti di distretto.

Staremo a vedere!

Riflettete, non potendosi radunare, come faranno a ricevere lo spirito del loro dio, cosa fattibile (secondo l'indottrinamento impartito per più di 100 anni) solo se si è sempre presenti alle adunanze senza abbandonarle?

Che dire dell'istruzione che viene da Geova direttamente alle adunanze come hanno sempre detto?
Geova interrompe momentaneamente, istruzione e benedizione del suo popolo?
Pensate se gli adepti faranno propria l'idea, che Geova può istruirli anche se non vanno alle adunanze in congregazione?

Che dire delle contribuzioni finanziarie?
Su questo vi informerò più avanti, intanto so cosa stanno facendo gli anziani, stanno chiedendo a tutti componenti di non dimenticarsi di contribuire per l'opera.

Quando dico che i capi dei tdg sono seriamente preoccupati di ciò che potrebbe accadere, mi riferisco anche al fatto che non frequentando le adunanze potrebbero pensare che si sta bene lo stesso senza, e piano piano possono adagiarsi e iniziare a capire il marcio che c'è dentro, come hanno fatto la maggior parte degli inattivi che poi si sono dissociati.

Cari tdg conosco molto bene come funziona la vita nelle congregazioni oggi, so benissimo che ci sono vere e proprie congregazioni nelle congregazioni, mi riferisco ai vari gruppi (chiusi) che si sono formati in tutte le nazioni del mondo sui vari social, una sorta di autocontrollo dove tutti sanno tutto di tutti, sanno cosa uno sta facendo e cosa sta pensando.
Per alcuni anziani è diventato il loro modo di dialogare con i propri beniamini ma anche di controllare tutti.

Questo sappiatelo, può essere una via più veloce alla trasmissione di  positività o negatività che può diffondersi in seno alle congregazioni permettendo a molti di aprire gli occhi

Quante cose sta facendo capire questo virus proprio ai tdg!

Ci dicevano – i campi sono bianchi da mietere – quel tempo sembra si sia allontanato e i vertici tdg sono spiazzati in pieno.
Hanno perso il calcolo del tempo e non sanno più cosa profetizzare!

Ci dicevano: Geova farà sapere in anticipo al suo popolo come reagirà e quello che accadrà, e lo rivelerà allo lo schiavo fedele e discreto che lo dispenserà a tutto il gregge.
L'ennesima falsità!
Mai il corpo direttivo ha annunciato una simile pandemia, e il perchè lo sanno molto bene tutti i tdg.
I componenti del corpo direttivo sono sempre stati molto presi a indottrinare gli adepti incoraggiandoli continuamente a predicare, a contribuire, a vendere le proprie case, perchè la fine era imminente, la fine era alle porte, mentre loro continuavano e continuano tutt'ora a espandersi e a comprare e vendere in ogni parte del mondo.  

Il coronavirus non è mai passato per l'anticamera del cervello dei dotti componenti del corpo direttivo, impegnati ad andare a pari passo con la secolarizzazione, a specializzarsi nella creazione di una colossale organizzazione di un nuovo ordine mondiale, sempre accorti nel businnes, e tanto altro ancora.

In questo periodo immagino, come nei vari gruppi di WhatsApp, e altri social, tutti i testimoni di Geova chiedono l'un l'altro informazioni sui fratelli e sorelle che vivono nella zona rossa o dove ci sono i focolai, curiosi di leggere che Geova li sta salvaguardando, in attesa sempre di una risposta che non deluda il loro indottrinamento.
E' sempre sarà cosi per ogni testimone per tutta la sua vita, avrà bisogno di certezze che riceverà in un messaggio via WhatsApp, o da qualche altra fonte basta che sia tdg, vivrà di quei messaggi per continuare a credere, per continuare a sperare.

Ma che dire di tutti colo che non sono testimoni di Geova, ossia le persone del mondo come loro li definiscono, che stanno soffrendo, sperando in una guarigione in un letto di rianimazione o di malattie infettive?
Se aveste la possibilità di sbirciare nei  messaggi che si inviano i tdg, notereste che non c'è nessun interesse per chi non è testimone.

Ogni tdg si sente il salvatore del genere umano, per mezzo della predicazione salverà chi lo ascolta e diventerà testimone di Geova.
Tutti gli altri prima o poi saranno distrutti dal loro dio nella guerra di Harmaghedon.

Mi piacerebbe spiare nei loro messaggi, per vedere se c'è qualche menzione riferita a tutti quei medici impegnati a guarire i malati, a tutti gli infermieri e le infermiere che in prima linea, tutti i giorni impegnati in questa lotta contro il coronavirus al capezzale di chi spera in una soluzione.

Degno di nota è anche il fatto che i testimoni di Geova inspiegabilmente, bevono tutto quello che le viene detto dai loro capi anche se stupido e falso.
Alcuni sorveglianti viaggianti hanno riferito le scorse settimane, che il coronavirus è una prova che il diavolo vuole fermare la predicazione dei tdg e perseguitare l'intero popolo di Geova.

Mi dispiace descrivere coloro che credono in questo strano insegnamento, come persone che non fanno funzionare il loro cervello, dovrebbero invece ricordare che sono stati incoraggiati a predicare la fine del mondo dicendo la stessa cosa anche, quando ci sono state epidemie come la SARS, MERS, EBOLA, sono sempre andati a predicare in tutto il mondo che quelle epidemie erano la prova che il genere umano vive negli ultimi giorni.
Ma anche se ogni volta hanno potuto constatare che raccontavano falsità a destra e manca continuano a fare la stessa cosa con il coronavirus

Sono sicuro personalmente, ma anche molti che mi scrivono e che mi chiamano, anche nominati, che sta per avvenire un drastico cambiamento in questa organizzazione americana deviante.  

Certo, alcuni tdg che mi leggono diranno, sappi Rocco che la nostra organizzazione è guidata da Dio!

A tutti voi dico: smettete di predicare il falso, la fine del mondo non la porterà un minuscolo virus anche se potente, e descriverlo come punizione divina, vi rende falsi profeti, perchè la Bibbia dice -non con il male Dio prova l'uomo-!

A tutti voi auguro una buona salute, e al resto del mondo auguro una pronta soluzione del problema coronavirus; pregherò il Signore affinchè illumini le menti di coloro che stanno lavorando a un vaccino e faccia trovare presto un rimedio efficace e sicuro prima che venga il vostro Harmaghedon!

Rocco
RQVAPSM


Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a quovadis.aps@gmail.com

SOSTIENI QUO VADIS a.p.s.  
CON UNA DONAZIONE !
SARAI ANCHE TU PROTAGONISTA
NELL' AIUTARE TANTA GENTE
GRAZIE!
SOSTIENI QUOVADIS
Torna ai contenuti