CORONAVIRUS - 5 CONSIGLI CONTRO LA DISINFORMAZIONE - Quo Vadis aps

Associazione di aiuto alle vittime di sette e movimenti religiosi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vai ai contenuti

CORONAVIRUS - 5 CONSIGLI CONTRO LA DISINFORMAZIONE

Archivio
Se desideri tradurre la pagina nella tua lingua, clicca qui e seleziona la lingua.
If you want to translate the page in to your language, click here and select the language.
Wenn Sie die Seite in Ihre Sprache übersetzen möchten, klicken Sie hier und wählen Sie die Sprache aus
Si desea traducir la página a su idioma, haga clic aquí y seleccione el idioma.
7 marzo 2020
CORONAVIRUS: 5 CONSIGLI
CONTRO LA DISINFORMAZIONE
Sul nuovo Coronavirus sono state tante le teorie circolate fin dai primi momenti su Internet.

Ecco 5 trucchi per combattere la disinformazione online e non cascare nelle fake news.

Spesso, navigando sul web, si può incorrere in notizie non verificate, potenzialmente pericolose soprattutto quando si ha a che fare con la salute.
Nel caso del nuovo Coronavirus, sono state tante le teorie che sono circolate fin dai primi momenti su Internet. Una circostanza, questa,
che ha spinto l’Organizzazione mondiale della Sanità a parlare di infodemia.
Esistono, tuttavia, alcuni trucchi per combattere la disinformazione online e non cascare nelle fake news.
Ne abbiamo raccolti 5.

CONTROLLA SEMPRE LA FONTE
Sia in una ricerca su Google sia sui social network, si può essere attirati dal titolo di una notizia.
È importante, però, chiedersi sempre da dove proviene e controllare l’indirizzo web, il nome della fonte e l’autore.
In generale, è bene fidarsi di fonti verificate e ben conosciute.

VERIFICA USANDO IL MOTORE DI RICERCA
Un titolo ha attirato la tua attenzione sui social network?
Prima di farlo girare, basta copiarlo e incollarlo su un qualunque motore di ricerca.
Se la notizia compare tra i primi risultati del motore di ricerca da più fonti di informazione ritenute affidabili, allora è più probabile che quella informazione sia vera.

PENSA, PRIMA DI CONDIVIDERE
Quando trovi una qualunque informazione online, prima di condividerla, sui social network o tramite messaggio, pensa.
Prima di tutto, verifica il contenuto e, in secondo luogo, rifletti sulle conseguenze che quella notizia può avere.
Può essere utile o può solo generare ansia e timore?

SE VEDI UN’IMMAGINE, USA LA RICERCA INVERSA DI GOOGLE
Spesso capita di ricevere immagini via messaggio, senza conoscerne né la fonte né la veridicità.
In questi casi, basta andare su Google Immagini e cliccare sulla macchinetta fotografica.
In questo modo, potrete caricare l’immagine sul motore di ricerca e verificare la fonte.

QUANDO SI TRATTA DI SALUTE, PARLA PRIMA CON IL TUO MEDICO O PEDIATRA
Queste regole valgono ancora di più quando si è alla ricerca di informazioni sulla salute. Prima di cercare in rete, consulta un pediatra e poi affidati a una fonte sicuramente verificata, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Istituto Superiore di Sanità o l’Ospedale Bambino Gesù.
aleteia

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a quovadis.aps@gmail.com

SOSTIENI QUO VADIS a.p.s.  
CON UNA DONAZIONE !
SARAI ANCHE TU PROTAGONISTA
NELL' AIUTARE TANTA GENTE
GRAZIE!
SOSTIENI QUOVADIS
Torna ai contenuti