Insieme possiamo fare tanto. Entra nella grande famiglia di Quo Vadis

RUSSIA: QUATTRO TESTIMONI DI GEOVA CONDANNATI A 6 ANNI DI PRIGIONE PER ESTREMISMO

russia Jun 08, 2022

Continuano le persecuzioni in terra russa. Le accuse sono di estremismo 

Quattro membri dei Testimoni di Geova in Russia sono stati condannati a sei anni di carcere, hanno annunciato martedì le autorità di Mosca. I quattro, che vivono a Chita, città della regione siberiana della Transbaikalia, sono stati ritenuti colpevoli di aver organizzato attività "estremiste" tra il 2017 e il 2020, ha dichiarato il Comitato investigativo locale, citando «incontri e manifestazioni religiose» e «distribuzione di letteratura religiosa». Due degli imputati sono stati condannati a sei anni e mezzo di carcere, un altro a sei anni di carcere e il quarto a sei anni di carcere con sospensione della pena, ha dichiarato la stessa fonte. Fondato negli Stati Uniti nel 1870 da *Charles Russel, il movimento dei Testimoni di Geova è stato bandito nel 2017 dalla Russia, che lo considera per l'appunto un movimento estremista.

In seguito a ciò, la Corte europea dei diritti dell'uomo (Cedu) ha invitato la Russia a porre fine ai procedimenti penali avviati dalle autorità contro i Testimoni di Geova per oltre un decennio, che hanno portato a un «divieto nazionale» del movimento. «La Russia deve prendere tutte le misure necessarie per porre fine al processo penale in corso contro i Testimoni di Geova e rilasci le persone imprigionate», ha dichiarato il tribunale in un comunicato. Mosca è accusata di aver sciolto l'organizzazione, imprigionato i membri del movimento e confiscato le loro proprietà, descrivendo i Testimoni di Geova come "organizzazione estremista". La Cedu ritiene che «la definizione di "estremismo" nella legge russa sia eccessivamente ampia» e sia stata «usata impropriamente per perseguire credenti o ministri del culto solo sulla base delle loro convinzioni».

Tra il 1° giugno 2010 e il 20 agosto 2019 sono state presentate venti istanze alla Cedu, si legge nella dichiarazione. I richiedenti sono organizzazioni religiose dei Testimoni di Geova, editori di letteratura religiosa e individui singoli. Denunciano una «violazione del loro diritto alla libertà di religione, di espressione e di associazione» garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Nel 2017, la Corte Suprema russa ha sciolto il centro amministrativo dei Testimoni di Geova, che federa le organizzazioni locali russe del movimento. 246 proprietà appartenenti ai Testimoni di Geova sono state sequestrate, confische che non hanno «alcuna base legale», ha stabilito la Cedu, chiedendo alla Russia di «restituire» le proprietà.

I ricorrenti hanno anche criticato la Russia per aver vietato la distribuzione dei loro libri e riviste e per aver bloccato il loro sito web sul territorio russo. La Cedu ha dichiarato che a settembre 2021, «559 Testimoni di Geova sono stati accusati» in Russia per «aver partecipato all'organizzazione, alla conduzione o al finanziamento delle attività di un'organizzazione "estremista"». Alla stessa data, 133 membri del movimento erano stati condannati e almeno 255 posti in detenzione preventiva o agli arresti domiciliari. «Più di 1.547 case di Testimoni di Geova sono state perquisite dalla polizia», ha aggiunto il tribunale.

fonte: riforma

nota della redazione Quo Vadis aps

*IL MOVIMENTO DEI TESTIMONI DI GEOVA NON E' STATO FONDATO DA C.T.RUSSEL, MA DA  J.F. RUTHERFORD NEL 1931

///////////////////////////////////

NON STANCARTI MAI DI FARE IL BENE!

Iscriviti alla piattaforma, potrai leggere tutti gli articoli riservati alla GRANDE FAMIGLIA QUO VADIS a.p.s. e ci darai una mano a continuare la nostra missione, liberare le vittime di sette e organizzazioni religiose devianti.

Lo puoi fare cliccando qui:

https://www.quovadisaps.it/diventa-membro 

SE INVECE DESIDERI FARE UNA PICCOLA DONAZIONE E SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE QUO VADIS A.P.S. PUOI CLICCARE QUI:

https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=4B4FXBMJU7ZTQ

GRAZIE PER IL TUO PREZIOSO SOSTEGNO!

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER a fondo pagina per rimanere sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di SottoSopra!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi