Insieme possiamo fare tanto. Entra nella grande famiglia di Quo Vadis

LA REGOLA DELL’AMORE

stile di vita Jul 12, 2022

Qual è secondo te la regola dell’amore, quel precetto imprescindibile che permette di distinguere tra l’amore autentico e un sentimento fasullo?

 

Oggi in pochi si fanno questa domanda ed è evidente che in molti non conoscono la risposta. Non sapendo sperimentare il vero amore, le persone oggi tendono a sostituirlo con il sentimentalismo. Questo è evidente osservando il romanticismo artefatto e vuoto di molte coppie.

Si nota dal successo che hanno i programmi strappalacrime, che strumentalizzano le emozioni e i sentimenti. Si vede nei testi sdolcinati delle canzoni e nei film che danno dell’amore un’idea superficiale e perfino egoistica. Prodotti fabbricati apposta per dei consumatori che sentono il bisogno dell’amore ma che, senza saperlo, si nutrono così di qualcosa che amore non è. E spesso finiscono per morire spiritualmente, avvelenati da quell’inganno.

La regola dell’amore, sia chiaro, ha un ampio raggio, non vale soltanto nelle relazioni di coppia. Vale nei confronti di tutti, partner, amici, parenti, sconosciuti e perfino nemici! Perché questo è un sentimento incredibile, che abbraccia tutte le sfumature dei rapporti umani.

La Regola dell’Amore di Sant’Agostino

Sant’Agostino, in La vera religione, aveva espresso in modo mirabile il concetto perfetto dell’amore:

La regola dell’amore consiste nel volere che i beni che vengono a noi vengano anche all’altro e nel non volere che capitino all’altro i mali che non vogliamo che capitino a noi stessi, e nel conservare questa disposizione d’animo verso tutti gli uomini.”

Per capire meglio la regola dell’amore a cui si riferisce Sant’Agostino, aggiungo un altro brano sempre tratto da La vera religione.

Se l’uomo ama l’altro non come sé stesso, ma (…) per ricavarne qualche piacere o vantaggio materiale, inevitabilmente si sottomette a un vizio tanto vergognoso e detestabile, per cui non ama l’uomo come dovrebbe essere amato. (…) L’altro non deve essere amato dall’uomo come si amano i fratelli o i figli o i coniugi o i parenti o gli affini o i concittadini: anche questo amore è temporale.”

Cosa significa tutto questo? Amare vuol dire prendersi cura dell’altro, ma non soltanto con azioni pratiche. Significa non trascurare nessun aspetto del bene dell’altro, quindi nemmeno di quello spirituale. Se ci pensi, quest’aspetto è il più importante perché il tempo su questa terra è limitato e solo l’anima può aspirare all’eternità.

L’amore va Oltre la Materia

La regola dell’amore consiste nel preoccuparsi soprattutto della crescita interiore e del bene dello spirito degli altri. Se tu ad esempio, pensando di amare qualcuno, lo trascini in un peccato grave (ad esempio l’adulterio o la sodomia) in realtà non lo ami. Non lo ami perché gli stai facendo del male. Infatti, per appagare un desiderio (non un sentimento) stai minando l’armonia interiore di chi dici di amare e, cosa ancora più grave, stai uccidendo la sua anima.

Lo stesso vale per i genitori che pensano di amare i propri figli dandogli tutto ciò che vogliono. In realtà, privandoli della disciplina e dell’ordine morale, spesso li condannano alla morte spirituale. Quanti bambini e ragazzi di oggi non rispettano il quarto Comandamento!

Chi risparmia il bastone odia suo figlio, ma chi lo ama lo corregge per tempo” recita la Bibbia nei Proverbi. Significa che bisogna picchiare i propri figli selvaggiamente? Ovviamente no. Significa che per uno sculaccione non moriranno mentre senza disciplina la loro anima andrà facilmente persa.

Cerchiamo allora di tenere a mente la regola dell’amore quando vogliamo bene a qualcuno. Non lasciamo che la sua vita, fisica e spirituale, venga consumata dal vuoto del male.

M.L.

//////////////////////

NON STANCARTI MAI DI FARE IL BENE!

Iscriviti alla piattaforma, potrai leggere tutti gli articoli riservati alla GRANDE FAMIGLIA QUO VADIS a.p.s. e ci darai una mano a continuare la nostra missione, liberare le vittime di sette e organizzazioni religiose devianti.

Lo puoi fare cliccando qui:

https://www.quovadisaps.it/diventa-membro 

SE INVECE DESIDERI FARE UNA PICCOLA DONAZIONE E SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE QUO VADIS A.P.S. PUOI CLICCARE QUI:

https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=4B4FXBMJU7ZTQ

GRAZIE PER IL TUO PREZIOSO SOSTEGNO!

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER a fondo pagina per rimanere sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di SottoSopra!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi