Insieme possiamo fare tanto. Entra nella grande famiglia di Quo Vadis

I TESTIMONI DI GEOVA E LE NAZIONI UNITE – 20 ANNI DOPO

onu Sep 06, 2021

L’8 ottobre 2001, le persone rimasero scioccate nell’apprendere che la Watchtower Bible and Tract Society di New York era affiliata da nove anni alle Nazioni Unite come Organizzazione Non Governativa. La sorpresa era dovuta alla lunga storia di condanna da parte dei Testimoni di Geova verso le Nazioni Unite nelle loro pubblicazioni, video e discorsi. L’articolo sul The Guardian che si occupava di questo argomento può ancora essere letto al link sottostante:

https://www.theguardian.com/uk/2001/oct/08/religion.world

 

In breve, la Watchtower è stata attivamente associata alle Nazioni Unite, come ONG, per quasi un decennio, dal febbraio 1992 all’ottobre 2001, fino al giorno dopo la pubblicazione dell’articolo di giornale, momento in cui la Watchtower chiese la cessazione della sua associazione come ONG alle Nazioni Unite.

Le risposte delle Nazioni Unite nel 2001 e nel 2004[1] alle centinaia di richieste di conferma di questa relazione possono essere trovate online, così come la fragile scusa della Watchtower secondo la quale si era chiesta l’affiliazione al fine di ottenere una tessera della biblioteca. Questo articolo fornisce una analisi storica di (1) cosa comportava l’affiliazione come ONG della Watchtower, (2) come la Watchtower potrebbe aver cercato di adempiere ai suoi obblighi nei confronti delle Nazioni Unite e (3) come la Watchtower si presentava ai Testimoni di Geova quando era una ONG .

      IMPLICAZIONI DELL’AFFILIAZIONE

DELLA WATCHTOWER ALLE NAZIONI UNITE

Come affermato nella lettera delle Nazioni Unite del 4 marzo 2004, lo scopo dell’associazione come ONG alle Nazioni Unite è la “divulgazione di informazioni al fine di aumentare la comprensione del pubblico riguardi i principi, le attività e dei risultati delle Nazioni Unite e delle sue agenzie.” Chiaramente, la Watchtower poteva soddisfare questo criterio in qualità di casa editrice con un pubblico globale.

Un ulteriore criterio per diventare una ONG delle Nazioni Unite è che l’ONG deve “condividere i principi dello Statuto delle Nazioni Unite“. Questo è interessante poiché, come molti sanno, la Watchtower ha condannato l’ONU nelle sue pubblicazioni per decenni.

Un esempio della raffigurazione delle Nazioni Unite da parte della Watchtower, prima di diventarne una ONG, è contenuto ne La Torre di Guardia del 15 Aprile 1985, p. 25:

In realtà, l’ONU si oppone al Regno di Dio retto dal “seme” di Abraamo. È quindi l’attuale “cosa disgustante che causa desolazione”. (Matteo 24:15) No, l’ONU non è una benedizione, nonostante il clero della cristianità e i rabbini del giudaismo invochino la benedizione del cielo su quell’organizzazione. In realtà è “l’immagine della bestia selvaggia”, la visibile organizzazione politica dell’“iddio di questo sistema di cose”, Satana il Diavolo. Ben presto, perciò, l’ONU sarà distrutta insieme a quell’organizzazione bestiale.La Torre di Guardia,15 Aprile 1985, p. 25

IN CHE MODO LA WATCHTOWER HA SODDISFATTO

I SUOI OBBLIGHI COME ONG DELLE NAZIONI UNITE?

Dopo che i Testimoni di Geova chiesero l’affiliazione come ONG, il loro trattamento delle Nazioni Unite nella loro letteratura cambiò drasticamente. Consideriamo un campione di pubblicazioni della Watchtower del periodo in cui la Watchtower cercò di associarsi alle Nazioni Unite nel 1991 e vediamo se i toni verso le Nazioni Unite da parte della Watchtower è diverso rispetto a quello che era nel 1984:

NEL preambolo dello Statuto delle Nazioni Unite vengono enunciati questi nobili fini: “Noi popoli delle Nazioni Unite, decisi a salvare le future generazioni dal flagello della guerra, che per due volte nel corso di questa generazione ha portato indicibili afflizioni all’umanità, . . . [e desiderando] unire le nostre forze per mantenere la pace e la sicurezza internazionale, . . . abbiamo risoluto di unire i nostri sforzi per il raggiungimento di tali fini”. — F. Gaeta e P. Villani, Documenti e testimonianze, 2a ed., Milano, 1971, pp. 974-5.

L’ONU ha ‘raggiunto questi fini’? Ha convinto le nazioni a unire le loro forze per mantenere la pace e la sicurezza? No, finora no, sebbene abbia cercato in tutta sincerità di essere qualcosa di molto meglio della Lega o Società delle Nazioni. Tuttavia, la generazione che ne vide la fondazione nel 1945 è stata successivamente afflitta da guerre, rivoluzioni, invasioni, colpi di stato e aggressioni in molte parti della terra. E questa violenza ha interessato molte delle nazioni che avevano preso la risoluzione “di mantenere la pace e la sicurezza internazionale”.

I testimoni di Geova sono fermamente convinti che le Nazioni Unite avranno un ruolo chiave negli avvenimenti mondiali dell’imminente futuro. Non c’è dubbio che si tratterà di sviluppi emozionanti. E i risultati avranno effetti di vasta portata sulla vostra vita. Vi esortiamo a chiedere ai testimoni di Geova della vostra zona ulteriori particolari sull’argomento. La Bibbia fa un chiaro quadro di come fra breve le Nazioni Unite saranno investite di potere e autorità. L’ONU farà allora alcune cose davvero sorprendenti che probabilmente vi sbalordiranno. E vi farà piacere sapere che c’è qualcosa di meglio alle porte, qualcosa che sicuramente porterà pace e sicurezza eterne! Svegliatevi! 8 Settembre 1991, pag. 9,10

I lettori di questo testo ambiguo potrebbero concludere che le future azioni delle Nazioni Unite daranno frutti e porteranno a migliori condizioni nel mondo, con la Watchtower che afferma chiaramente che gli sforzi delle Nazioni Unite per portare pace e sicurezza non hanno avuto successo “finora“. Vengono anche descritti i futuri sforzi delle Nazioni Unite come “emozionanti“, che avranno “effetti di vasta portata sulla vostra vita“, con le Nazioni Unite che faranno “alcune cose davvero sorprendenti che probabilmente vi sbalordiranno“. Anche se la Watchtower potrebbe giustificare queste affermazioni piegandole per adattarle alle sue previsioni delle azioni delle Nazioni Unite sulla scena mondiale, questi commenti supportano implicitamente le attività delle Nazioni Unite, piuttosto che denunciarle come azioni infruttuose di un nemico del Regno di Dio. Considera un altro esempio di come i Testimoni di Geova hanno rappresentato l’ONU mentre la Watchtower ne era una ONG:

Per 50 anni le Nazioni Unite hanno fatto notevoli sforzi per assicurare al mondo pace e sicurezza. Si può verosimilmente ritenere che l’ONU abbia impedito una terza guerra mondiale, e la distruzione su vasta scala di vite umane mediante ordigni nucleari non si è ripetuta. Le Nazioni Unite hanno provveduto cibo e medicinali a milioni di bambini. Hanno contribuito al miglioramento delle condizioni igieniche in molti paesi, provvedendo fra le altre cose acqua potabile più sicura e vaccinazioni contro pericolose malattie. Milioni di rifugiati hanno ricevuto aiuti umanitari.

Come riconoscimento delle loro benemerenze, le Nazioni Unite hanno ricevuto cinque premi Nobel per la pace. Tuttavia la triste realtà è che ancora non viviamo in un mondo senza guerre. La Torre di Guardia, 1 Ottobre 1995, pag. 3,4

Come mostrato, la descrizione delle Nazioni Unite da parte della Watchtower è cambiata da “la cosa disgustosa che causa desolazione” nel 1984 a “nobile” nel 1991 fino a lodare i suoi risultati nel 1995. All’insaputa dei Testimoni dell’epoca, questo cambiamento si è verificato molto probabilmente affinché la Watchtower adempisse ai suoi obblighi, come ONG, di diffondere informazioni sulle attività delle Nazioni Unite, cosa che ha fatto pubblicando articoli che dipingevano le Nazioni Unite in una luce favorevole.

COME SI PRESENTAVA LA WATCHTOWER AI TESTIMONI DI GEOVA

Nel 1993, non molto tempo aver ricevuto l’affiliazione come ONG alle Nazioni Unite, la Watchtower pubblicò il libro I testimoni di Geova – Proclamatori del Regno di Dio. Notate come la Watchtower descriveva la storia dell’istituzione delle Nazioni Unite, il coinvolgimento dei leader della cristianità in quel momento e come la Watchtower fosse rimasta neutrale. Tenete presente che il pubblico principale del libro “Proclamatori” erano i Testimoni, non il pubblico in generale.

Di nuovo, dopo la seconda guerra mondiale, i cristiani si trovarono di fronte a un dilemma simile. Questa volta riguardava le Nazioni Unite, succedute alla Lega delle Nazioni. Nel 1942, mentre la seconda guerra mondiale era ancora in corso, i testimoni di Geova avevano già capito dalla Bibbia, in Rivelazione 17:8, che l’organizzazione per la pace mondiale sarebbe risorta, ma non sarebbe riuscita a portare pace durevole. Questo venne spiegato da N. H. Knorr, allora presidente della Watch Tower Society, a un’assemblea nel discorso “Pace — Può essa durare?” Intrepidamente i testimoni di Geova proclamarono quella veduta della situazione mondiale che si andava delineando. Viceversa nel 1945 leaders cattolici, protestanti ed ebrei addirittura parteciparono alla Conferenza di San Francisco in cui fu redatto lo Statuto delle Nazioni Unite. A quanti osservavano quegli sviluppi era chiaro chi voleva essere “amico del mondo” e chi si sforzava di ‘non far parte del mondo’, come Gesù aveva detto che avrebbero fatto i suoi discepoli.

I testimoni di Geova – Proclamatori del Regno di Dio , pag. 192,193

Non si può soprassedere sul fatto che queste affermazioni furono pubblicate nel 1993, mentre la Watchtower era una ONG delle Nazioni Unite. La Watchtower ha mentito sfacciatamente ai suoi fedeli, condannando ipocritamente le altre religioni come “amiche del mondo” mentre dichiarava falsamente di “non fare parte del mondo” proprio nel momento in cui era una ONG delle Nazioni Unite. Tuttavia, nelle pubblicazioni che distribuiva al pubblico, citate in precedenza, la sua rappresentazione dell’ONU era molto lusinghiera, non di condanna.

COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO?

Molti troverebbero sorprendente che la Watchtower, che afferma di essere l’unica vera religione di Dio e guidata dallo spirito da Geova, abbia cercato volontariamente l’associazione alle Nazioni Unite, una presunta parte della macchina politica e commerciale di Satana in opposizione a Geova, e poi abbia mentito nelle sue pubblicazioni dichiarando di “non fare parte del mondo” durante tale affiliazione. Per chiunque abbia mai affrontato la decisione di partecipare a un funerale di un membro della famiglia in una chiesa, l’affiliazione segreta della Watchtower alle Nazioni Unite è profondamente disturbante. È altamente ipocrita che la Watchtower gridi “uscite da Babilonia la Grande!” ai singoli Testimoni quando la stessa organizzazione religiosa aveva volontariamente chiesto e ottenuto l’affiliazione all’immagine della bestia selvaggia su cui cavalca la meretrice religiosa. Secondo le stesse regole della Watchtower, applicabili ai singoli Testimoni (contenute nel manuale degli Anziani “Pascete il gregge di Dio“), la Watchtower non si è paradossalmente dissociata “unendosi ad un’organizzazione non neutrale“?

Ora che sono passati vent’anni da quando tutto questo è venuto alla luce, possiamo solo speculare su quale sia stato il motivo di tale affiliazione. Forse era per ottenere l’approvazione della comunità politica globale di fronte ai venti contrari riguardo l’esenzione fiscale e lo status di beneficenza o per allentare le restrizioni al proselitismo in vari paesi. In ogni caso, lo stesso motivo per cui la Watchtower ha spesso denunciato la cristianità – la fornicazione spirituale con i Re della Terra – è applicabile alla Watchtower. Difficilmente i testimoni di Geova possono affermare di seguire il consiglio di Gesù ai veri cristiani di “non fare parte del mondo” e di dire la verità.

Tutto questo è scioccante ancora oggi come lo era nel 2001.

fonte: web.archive

jwanalyze Roberto

 

AIUTACI A LIBERARE LE VITTIME DI SETTE E ORGANIZZAZIONI RELIGIOSE DEVIANTI

FAI UNA DONAZIONE!

EMIL BANCA – VIA EMILIA OVEST, 115 MODENA Intestato a: QUO VADIS APS

IBAN: IT03M0707212901000000429543

GRAZIE!

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di SottoSopra!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi