Insieme possiamo fare tanto. Entra nella grande famiglia di Quo Vadis

FREQUENTARE UN TESTIMONE DI GEOVA

riflessione May 07, 2021

Ad un certo punto, potremmo scoprire che la persona che frequentiamo e che amiamo è, o è stata, un testimone di Geova e iniziamo a cercare consigli a causa dei problemi che iniziano a presentarsi

Ho ricevuto numerose e-mail da persone che frequentano un testimone di Geova e questo argomento compare regolarmente nei forum online. Le domande di solito ruotano attorno ai seguenti punti chiave:

  • Qual è il rischio
  • È possibile convincerli che la loro religione è in realtà una setta
  • Come aiutarli con una serie di problemi personali – OPPURE:
  • Perché hanno improvvisamente interrotto i contatti

È impossibile fornire una risposta univoca, poiché ogni situazione è unica e ogni Testimone di Geova è diverso in relazione a quanto realmente crede agli insegnamenti della sua religione e quanto attivamente è coinvolto nel gruppo. Questo è ben illustrato dal seguente diagramma.

Il quadrante a cui appartiene la persona amata avrà un impatto significativo sul modo in cui progredirà la tua relazione e sui problemi che probabilmente dovrai affrontare. Più in alto e più a destra ci si posiziona, meno è probabile che la vostra relazione possa durare.

Potresti ritrovarti profondamente coinvolto emotivamente prima di scoprire il background religioso del tuo partner. Potrebbe essere attivamente coinvolto o non frequentare più le riunioni. Di seguito, verranno descritte le diverse criticità, in base al suo stato religioso.

Credente

Se è attivamente coinvolto nella religione, questo dovrebbe essere un enorme segnale di avvertimento di interrompere la relazione, in particolare se state facendo sesso. Ai testimoni di Geova viene consigliato di non frequentare le “persone del mondo” ed è severamente vietato fare sesso prima del matrimonio. Se afferma di credere che la sua religione sia la “verità”, ma ne infrange le regole, puoi davvero fidarti della sua integrità? Ti sarà leale, se non è leale, secondo la sua fede, neanche all’Iddio che gli concederà la vita eterna? La sua convinzione è che l’Armageddon arriverà presto e morirà come te se continua a fare sesso prematrimoniale. Perchè la relazione continui, prima o poi farà pressioni affinchè tu ti unisca al gruppo.

Se frequenta ancora le adunanze, ci sarà una costante pressione su di te per convertirti. Anche se la relazione non è fisica, non è consigliabile frequentare sentimentalmente un credente attivo. Non potrebbe rendere pubblica la vostra relazione, poiché questo lo metterebbe nei guai. Ti frequenterebbe di nascosto e, se fosse scoperto, ci si aspetta che interrompa tale relazione finché non sarai battezzato.

Ci sono casi di relazioni che sono andate bene anche se uno dei due rimane un “non credente”. Sebbene l’amore possa essere abbastanza forte da superare i problemi che ciò causerà, sarà sempre difficile convivere con il fatto che sei considerato come il coniuge “incredulo”, che aspetta solo di morire ad Armaghedon.

In un discorso pubblico a cui ho assistito, un sorvegliante di circoscrizione criticò coloro che sposano dei non credenti, chiedendo “Perché infrangere le leggi di Geova e sposarvi fuori dalla verità? È come trascinare un peso morto, poiché i vostri coniugi non sopravviveranno ad Armaghedon” (ndr, una tale scena l’ho vissuta personalmente pure io, ad una allora assemblea di circoscrizione, con mio padre “non credente” tra il pubblico, mia madre si era convertita dopo il matrimonio, il sorvegliante disse che essere sposati con uno che non è testimone di Geova era come essere sposati con un cadavere). Un marito incredulo era tra il pubblico e dovette essere trattenuto dopo l’adunanza, offeso dal fatto che sua moglie fosse stata umiliata pubblicamente in quel modo in una riunione e che lui fosse considerato un peso morto nella relazione.

Anche se non frequenta più le adunanze, si sentirà in colpa per aver infranto le regole di Geova. Ad un certo punto potrebbe voler tornare alla religione, spesso ciò accade dopo essere diventato genitore. Se non ti unisci alla sua religione, ci saranno enormi problemi su come dovranno essere allevati i figli e in cosa dovranno credere.

In alternativa, potresti essere coinvolto con qualcuno che dice di essere un testimone di Geova, ma che non frequenta più le adunanze. Se dice di credere ancora che i testimoni di Geova siano la vera religione, ma non la segue più, questo è un segnale preoccupante. Il senso di colpa che prova per non essere un membro attivo, o per uscire con qualcuno che non è un testimone di Geova, influenzerà la vostra relazione a causa del modo in cui vede se stesso e te. Ad un certo punto vorrà tornare indietro e, se non ti unisci alla sua religione, sarai sempre guardato dall’alto in basso come un peso.

Il momento in cui vogliono tornare attivamente nel gruppo si verifica spesso anni dopo il matrimonio, in particolare quando nasce un figlio. Potrebbe aver smesso di frequentare le adunanze perché non si sentiva degno di sopravvivere ad Armaghedon ma, dopo aver avuto un figlio, sarà sopraffatto dal tremendo senso di colpa di dover salvare il suo bambino. Diventerà di nuovo un testimone di Geova attivo, causando enormi tensioni nel matrimonio. Se non ti unisci al gruppo, sarai visto come una minaccia spirituale per il bambino. Ciò può portare a terribili conflitti nell’educazione dei figli e spesso al divorzio e a difficili battaglie per l’affidamento.

Non più credente

Un’ampia percentuale di persone nate nei testimoni di Geova lasciano la religione con il tempo. Potresti incontrarne uno che ti assicura che non crede più che sia la verità e che non ha intenzione di tornare nel gruppo mai più. Il tuo ragazzo o la tua ragazza potrebbe affermare di non credere più che sia la verità, ma la sua educazione avrà comunque un effetto. Importante: cerca di scoprire se ha fatto ricerche sulla sua ex religione e se ha dei motivi validi per non credere più. Se ha lasciato la religione per capriccio e non riesce a spiegare perché non crede più, in futuro potrebbe tornare sui suoi passi, nei momenti difficili o a causa delle pressioni della sua famiglia.

Sappi però che lasciare la religione provoca enormi traumi emotivi. Questo è particolarmente vero se era stato battezzato da adolescente e poi disassociato, poiché sarà ostracizzato ed evitato dai suoi ex amici e familiari. Se la sua famiglia di Testimoni di Geova lo evita, c’è molto dolore e senso di colpa che non scompariranno mai. Potrà avere problemi di fiducia o soffrire di attacchi di depressione. Il tuo amore ti porterà a volerlo sostenere, ma i suoi problemi e le sue credenze potrebbero diventare più di quanto una relazione possa sostenere. Il tuo amore, sostegno e comprensione in una situazione del genere può salvargli la vita, purché tu sia consapevole di ciò che ti verrà richiesto.

Dovresti prendere in considerazione di diventare un Testimone di Geova?

Un’opzione alternativa è quella di convertirti ai testimoni di Geova. Sei innamorato del tuo partner perché è una persona meravigliosa, come potrebbero esserlo anche i suoi familiari. I testimoni di Geova, di solito, sono persone veramente gentili e appartenere a un gruppo unito può essere appagante. Se frequenti da poco il gruppo, puoi aspettarti di ricevere molto amore e attenzione alle adunanze.

Fare ricerche sui testimoni di Geova, oltre le informazioni presentate in modo scaltro nella loro letteratura, solleverà una serie di domande e preoccupazioni. Ciò che il tuo partner ti dice sulla sua religione potrebbe non coincidere con ciò che gli ex membri pubblicano online e non saprai di chi fidarti.

Come ex membro, ovviamente ti sconsiglio di entrare a far parte di questa setta e avvaloro tale consiglio con delle motivazioni importanti. Pur riconoscendo che ci sono aspetti positivi della religione, i Testimoni di Geova sono considerati un gruppo dannoso a causa della loro posizione su diverse questioni chiave, in particolare:

  • Disassociazione ed ostracismo
  • Gestione dei casi di pedofilia
  • Trasfusioni di sangue
  • Punto di vista sui non TdG (“persone del mondo”)
  • Consigli contro l’istruzione superiore
  • Considerazione delle donne
  • Comunità LGBTQ +

Una donna si era innamorata di un giovane testimone di Geova. Lui le chiese di iniziare uno studio biblico, poiché non poteva sposarla finché non si fosse battezzata. Rimase colpita da ciò che stava imparando. Quando disse ai suoi genitori che aveva intenzione di diventare una testimone di Geova, andarono nel panico, dicendole che non era una religione sicura e che avrebbe rovinato il suo rapporto con loro. Ne discussero a lungo, poiché lei credeva che non sapevano di cosa stessero parlando. La supplicarono di fare ricerche online prima di prendere qualsiasi impegno. Queste ricerche sollevarono una serie di questioni preoccupanti che aveva bisogno di chiarire con il suo ragazzo. In primo luogo, se si fossero sposati, come si sarebbe sentito a festeggiare il Natale con la sua famiglia, dato che per lei era un importante evento familiare annuale. Lui le disse che gliel’avrebbe concesso e le avrebbe permesso di visitare i suoi genitori a Natale. Il modo in cui lo disse e l’idea di aver bisogno del permesso di un marito le diedero un’idea della “disposizione dell’autorità” dei Testimoni di Geova, un problema se uno pensa ad un matrimonio dove entrambi i coniugi hanno stessa dignità. La seconda domanda che pose riguardava le trasfusioni di sangue. Se si fosse presentata una situazione in cui i medici prescrivevano una trasfusione di sangue per non farla morire, lui avrebbe acconsentito o sarebbe stato disposto a lasciarla morire? Quando vide che lui non riusciva a rispondere a questa domanda, le fu chiaro che non poteva sposare un uomo la cui religione aveva più potere su di lui del suo amore per lei. Nonostante la sua rabbia iniziale nei confronti dei suoi genitori per non aver accettato la relazione, ora è grata che si siano preoccupati abbastanza da insistere perché facesse ricerche sui Testimoni di Geova prima di prendere una decisione così importante.

Come aiutarli a lasciare la religione?

Che dire dell’alternativa di aiutare il tuo partner a rendersi conto che non è la verità? Purtroppo, è estremamente difficile cambiare ciò in cui una persona crede. L’articolo "Come aiutare qualcuno a lasciare" fornisce delle linee guida su come affrontare questa opzione, ma tieni presente che le possibilità di successo non sono alte e potrebbe richiedere molto tempo.

Il trauma nel lasciare i testimoni di Geova è grande e porta regolarmente a disturbi da stress post-traumatico e depressione. Rimuovere il credo religioso di qualcuno comporta la responsabilità di sostenerlo nei momenti difficili. Questo metterà a dura prova la tua relazione e nei momenti difficili potresti essere accusato di avergli rovinato la vita. È lodevole cercare di aiutare qualcuno, ma sii consapevole che questo potrebbe mettere la persona amata su un percorso che finirà per non includere te.

Cosa dovrei fare?

Il consiglio prevalente nei forum online è quello di terminare la relazione. Questa, di solito, è l’opzione migliore, indipendentemente dal fatto che la persona affermi di credere ancora nella religione o meno. Certo, è più facile a dirsi che a farsi se sei innamorato, ma vale la pena considerare i motivi per cui viene dato questo consiglio.

Non conosco le tue circostanze particolari, né ho il diritto di dirti cosa dovresti fare. Quello che posso consigliarti è di dedicare molto tempo alla ricerche su questo movimento religioso, per essere preparato

jwanalyze Roberto

PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO SCRIVETE A:

[email protected]

SE PUOI E LO DESIDERI CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI

METTI MI PIACE SULLE NOSTRE PAGINE:

https://www.facebook.com/quovadisaps/

https://www.facebook.com/rocco.politi

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di SottoSopra!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi