Insieme possiamo fare tanto. Entra nella grande famiglia di Quo Vadis

DA TESTIMONE DI GEOVA A FUTURO SACERDOTE CATTOLICO: LA STORIA DI UN DIACONO

Apr 21, 2021

DA TESTIMONE DI GEOVA A FUTURO SACERDOTE CATTOLICO:

LA STORIA DEL DIACONO MIGUEL MENDOZA

Miguel Mendoza è un giovane di 25 anni che apparteneva ai testimoni di Geova e il cui viaggio di conversione è iniziato con un'immagine di San Giovanni Paolo II che celebra la Messa. Ora è diacono e tra pochi mesi sarà ordinato sacerdote negli Stati Uniti.

Mendoza è nato in Colorado (Stati Uniti) ed è stato ordinato diacono il 13 febbraio con altri otto giovani dell'arcidiocesi di Denver. 

Miguel è cresciuto in una famiglia di testimoni di Geova. “Quando sono nato loro erano già testimoni di Geova. Capisco che mia madre voleva essere una suora quando era in Messico, ma mia nonna non glielo ha permesso. Poco dopo aver lasciato la fede cattolica, hanno trovato i testimoni di Geova e quando sono nato sono nato in una famiglia che era testimone di Geova ", ha detto a El Pueblo Católico, dell'arcidiocesi di Denver.

Ha detto che è stato grazie a sua madre che ha imparato ad "avere un vero amore per Dio, anche se ovviamente non sarebbe stato il più perfetto, perché i testimoni di Geova hanno idee diverse dai cattolici".

Hanno una comprensione errata di cosa sia la fede cattolica. Non sono d'accordo con gli insegnamenti della Chiesa cattolica e c'è quasi un odio per la Chiesa; quindi è quello con cui sono cresciuto, sapendo che la Chiesa cattolica non era una buona cosa ”, ha detto il futuro sacerdote.

Mendoza ha detto che all'età di 16 anni voleva indagare di più su cosa fosse la fede cattolica.

Volevo sapere perché eravamo contro la Chiesa cattolica, perché" insegnava cose false ", perché" adorano "la Vergine Maria o" adorano "il Papa; e quelle cose sbagliate che pensavo fosse la Chiesa ”, ha detto.

Ma il Signore aveva progetti diversi a quel tempo, perché quando stavo indagando sugli insegnamenti di tutto, è stato allora che ho trovato Papa Giovanni Paolo II che non era ancora un santo in quel momento. A quel tempo era già morto, ma ricordo di aver visto un'immagine di lui che celebrava la messa e ho pensato: 'Che cosa sta facendo? Perché ha quella casula, perché è sull'altare con questo pane e la gente in ginocchio davanti a questo pezzo di pane? '”Disse.

Mendoza ha detto che è stato in quel momento in cui il Signore ha messo in lei "un seme" e ha messo nel suo cuore il "desiderio di sapere di più su ciò che stava accadendo in quell'immagine".

E quando leggevo di quello che faceva il sacerdote a Messa, di quello che faceva Giovanni Paolo II e soprattutto dell'amore paterno del Papa per il suo popolo, per il popolo della Chiesa cattolica, è stato allora che ho iniziato ad avere un desiderio per seguire questo esempio ", ha ricordato.

Il diacono oggi ha detto che, poi, ha deciso di "leggere di più sulla Messa, sul sacerdozio" ed è stato da quel momento "in cui il Signore ha iniziato a sviluppare la vocazione sacerdotale".

E ho sentito la chiamata, che il Signore mi chiamava a fare qualcosa di così bello per celebrare la Messa, per portare Cristo sull'altare; e ho deciso di battezzarmi. E due anni dopo sono entrato in seminario ”, ha aggiunto.

Infine, ha ringraziato Dio non solo per avergli permesso di tornare alla Chiesa, ma tutta la sua famiglia. "Dopo che ci siamo battezzati con mio fratello, i miei genitori hanno deciso di rientrare nella Chiesa cattolica", ha detto.                                                                            Trauzione automatica

PUOI VEDERE IL VIDEO DELL'INTERVISTA CLICCANDO QUI:

https://www.youtube.com/watch?v=YccAHyBmOV4

Fonte: https://www.aciprensa.com/amp/noticias/de-testigo-de-jehova-a-futuro-sacerdote-catolico-la-historia-del-diacono-miguel-mendoza-44076

 

PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO SCRIVETE A:

[email protected]

SE PUOI E LO DESIDERI CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI

METTI MI PIACE SULLE NOSTRE PAGINE:

https://www.facebook.com/quovadisaps/

https://www.facebook.com/rocco.politi

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di SottoSopra!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi