Amore, sesso, affetto nei testimoni di Geova. - 14 04 2020 - Quo Vadis aps

Associazione di aiuto alle vittime di sette e movimenti religiosi
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vai ai contenuti

Amore, sesso, affetto nei testimoni di Geova. - 14 04 2020

Archivio
RIUSCIAMO A DARE COSÌ SU DUE PIEDI LA DEFINIZIONE DI "AMORE", "SESSO", "AFFETTO"?
Intendo una definizione terra-terra non necessariamente frutto di un trattato psicologico o elucubrazioni mentali degne di qualche conferenza motivazionale.

Terra-terra possiamo affermare che ( banalmente ) l'amore è l'unione di due persone che si vogliono bene?  
Qualcuno potrebbe obiettare che il volersi bene non è necessariamente "amore", ma caro Obiettatore di professione qui stiamo parlando terra-terra e dal "ground" partiremo questa piccola considerazione.

L'amore è universalmente identificato con un cuore, spesso gli innamorati incidono le proprie iniziali sulla corteccia di un albero, poi è arrivata Greta Thurnberg, ci ha chiesto di salvare il pianeta e ci siamo messi ad appendere i lucchetti a Ponte Milvio ma il comune di Roma ne ha chiesto la rimozione e decine di migliaia di cuori innamorati sono andati in frantumi e hanno annegato i dispiaceri chi nell'alcol chi nella droga chi nelle Serie Tv.  
Fatto sta che il 2020 è cominciato male ed è proseguito peggio trovandoci impreparati di fronte alla più grande sfida che l'umanità abbia dovuto affrontare in Tot sconosciuti anni di storia: convivere sotto lo stesso tetto.

Per gli esseri umani è facile dichiararsi innamorati, è ancora più facile parlare d'amore, le parole "Ti amo" sono tra le più pronunciate sulla faccia della terra.  
Dopo "Arbitro cornuto" probabilmente "Ti Amo" è la frase più pronunciata nel nostro paese.  

Facciamo un piccolo salto nel mondo favolistico e favoloso della comunità dei testimoni di Geova.  

Come ben saprete il mondo dei tdg è un guazzabuglio colorato di luoghi comuni e buoni sentimenti.  
E' un mondo dorato dove tutto funziona alla perfezione, dove le persone sono oneste, dove non sparlano dietro le spalle, un mondo dove se una persona viene accusata di abusi sessuali su minori gli anziani si precipitano subito subito ad informare le autorità competenti ...  
Eh si, è proprio un bel mondo in cui vivere.  
Un mondo talmente bello, ricco e colorato che ho voluto uscirci alla prima occasione.  

Troppa bellezza, troppa perfezione, troppa "brava gente".  

Eh no amici miei, è molto più divertente osservare il grande carrozzone dell'universo esplodere con me partecipe dell'esplosione che salvarmi beatamente e beotamente ingozzandomi di lasagne e torte di mele guardando in streaming l'ennesima noiosissima adunanza domenicale.

Vi siete resi conto di tutte le "iperboli" e "Sciocchezze con la S maiuscola" che ho scritto finora?  

Che ci crediate o no il concetto di amore nella congregazione dei testimoni di Geova è pressapoco questo: tante parole e nessuna che riguardi l'amore.

Partiamo dal principio.  
Adamo ed Eva erano maschio e femmina.  
Facciamo un salto di migliaia di anni: anche Fedez e Chiara Ferragni sono maschio e femmina e sono una coppia moderna e bellissima.  
Tiziano Ferro e il suo compagno sono una bellissima coppia, sono omosessuali e finalmente in un mondo libero da pregiudizi le persone possono essere giudicate per "come sono" e non per i gusti sessuali che praticano nel privato.  

Nei testimoni di Geova l'amore, anzi, il concetto dell'amore è pubblico.  
E' pubblico perchè i componenti della congregazione devono conoscere il tuo stato "sentimentale".  
Avete mai sentito frasi come: "mi sto frequentando con...", "mi sto conoscendo con...", "mi sono fidanzato\a con..."  
Questa terminologia esiste quasi esclusivamente nel mondo dei tdg perchè son talmente abituati a dare un nome ad ogni cosa che anche la "relazione" tra due persone assume un "termine" diverso a seconda della fase temporale in cui le persone si trovano.

Le persone "normali" non danno un nome ad ogni cosa.  
Le persone "normali" quando si piacciono e decidono di frequentarsi si scambiano il numero di telefono, si danno appuntamento da qualche parte, scattano selfie, si presentano agli amici, fanno sesso.  
Cose "normali".  
Il termine "normale" l'ho anche virgolettato è c'è una ragione. Bisogna fare dei distinguo: le persone "normali" son gli 8 miliardi che popolano la terra, quelli un pò "strani" forse sono i miei cari ex amici tdg.

Nel mondo dei tdg ogni cosa deve avere un nome come ho scritto. Probabilmente i tdg hanno mutuato questa abitudine dalle popolazioni antiche.  
Una volta, e parlo di tanto tempo fa, non c'era internet, non c'era wikipedia.  
Le popolazioni antiche, che erano veramente antiche erano costrette a dare un nome ad ogni cosa che incontravano perchè il loro vocabolario era limitato ed ogni cosa, oggetto, animale, popolazione nuova necessitava un nome per identificarlo.  
Qualcuno di noi era vivi all'epoca?  
Escluse la Regina Elisabetta e Giulio Andreotti credo nessun altro essere vivente di questo secolo ha visto coi propri occhi cos'è successo in passato.  
A parte i tdg intendo.  
Loro conoscono tutto, hanno visto tutto.  
Erano presenti sin dalla notte dei tempi.  
Dicono che persino Gesù fosse un testimone di Geova.  
Stesso dicasi per Mose', Giosuè, Isacco etc etc.  
Nella mitologia geovista anche Geova forse era testimone di Geova ma non si è mai battezzato.  

Detto questo, i tdg hanno voglia e necessità di identificare qualunque cosa\persona vedano.  
Un fratello e una sorella che vogliono conoscersi non hanno la possibilità reale di conoscersi.  
Questo perchè bisogna identificarsi.
Ci sono delle regole da rispettare manco fossero in lizza per entrare nell scuola di magia di Harry Potter.  
Per conoscersi bisogna essere "fratello" e "sorella". L'omosessualità non è concepita nei tdg, è un grave peccato.  
Ho conosciuto fratelli e sorelle con tendenze omosessuali, mi rincresce dirlo li ho sempre giudicati tristi e spaesati a dover fingere "eterosessualità" per non essere cacciati dalla congregazione.  
Il modo di giudicare e vedere l'omosessualità cambia da persona a persona.  
Non tutti abbiamo l'apertura mentale per giudicare l'omosessualità una cosa normale.  
Non tutti siamo obbligati ad accettare l'omosessualità.  
Nessuno però ci obbliga ad essere OMOFOBI.  
I Tdg varcano la soglia dell'Omofobia come le associazioni protestanti americane a cui sono "informalmente" uniti nel "credo". La posizione dei tdg è volontariamente ambigua.  
Da una parte vogliono apparire "moderni" e quindi dicono di condannare l'omofobia, dall'altra parte condannano gli omosessuali anche se pensano di cavarsela con un "Geova condanna l'atto in se, non gli omosessuali".  
Non è un pò contorta come idea?  
Il male di tutto, l'immoralità sessuale, le deviazioni etc etc... nei tdg viene identificato con Sodoma e Gomorra, che storicamente era un luogo dove si praticavano omosessualità, orge, scambi di coppia, partner come se piovesse.  
In pratica una Berlino di migliaia di anni fa.
Quindi amici tdg fateci capire la vostra opinione in merito: siete omofobi oppure no?
Quindi, ricapitolando, per essere una coppia accettata dagli altri, nei tdg devi obbligatoriamente essere un MASCHIO e una FEMMINA. Preferibilmente devi essere un bravo fratello\una brava sorella, si perchè se vuoi l'appoggio degli anziani devi farti vedere come una persona zelante e spirituale.

Come cominciano le conversazioni tra due giovani tdg che vogliono conoscersi?  
Parlando di argomenti teocratici, di mete teocratiche, di obiettivi teocratici etc etc.  
La teocrazia è il 90% dell'argomentazione che due giovani tdg possono e devono affrontare per valutare una loro possibile unione. I Tdg obbligano le coppie che devono fidanzarsi e poi sposarsi a leggere un manuale per "imparare" cos'è UNA VITA FAMILIARE FELICE.  
Un manuale.  
Un manuale.  
Un manuale...  
Ma che fine avrebbero fatto le grandi coppie della storia se prima di conoscersi avessero letto un manuale per affrontare una vita familiare felice?  
Giulietta si sarebbe gettata dal balcone molto tempo prima, Romeo sarebbe fuggito in una comune e Shakespeare avrebbe smesso quasi subito di scrivere per dedicarsi all'ubriachezza molesta in qualche pub di Londra.  
Renzo e Lucia si sarebbero fatti infettare direttamente nel Lazzaretto e Don Rodrigo si sarebbe sposato Don Abbondio e tanti saluti a Manzoni e ai suoi Promessi Sposi.
L'ultima cosa che viene consigliata ai tdg "innamorati" è quella di "innamorarsi" davvero e di conoscere la persona con cui vorrebbero provare a vivere.  
Da questo ne consegue una tristissima realtà: le coppie di testimoni di Geova non si conoscono per quello che sono, si conoscono per quello che avrebbero voluto conseguire teocraticamente insieme.  

L'amore non è necessario nei tdg tant'è che due persone SPOSATE che decidono di separarsi o lasciarsi non possono farlo SENZA SUBIRE CONSEGUENZE.  
La motivazione è: due persone unite in matrimonio devono stare sempre insieme, per non gettare biasimo sul creatore che li ha uniti. Nei tdg il vincolo matrimoniale è un'orgia, scusate il francesismo.  
La corda a tre capi è una boiata pazzesca.  
Nei tdg il vincolo matrimoniale si poggia su questo terzo personaggio che dovrebbe far da collante nella coppia.  
Ma se due persone non si amano più?  
Pazienza, devono stare insieme.  
E se rischiano di ammazzarsi?  
Pazienza, al massimo gli anziani intervengono a tempo debito per sistemare le cose con una "visita pastorale".  
Ripeto, ma se due non si amano più e vogliono lasciarsi?  
Ti rispondono: pazienza.  
L'amore non è una caratteristica importante da mostrare in una relazione amorosa.  
Le cose importanti sono: spiritualità, servizio da dedicare a Geova, integrità.  
I motivi per cui due persone possono divorziare sono: adulterio e adulterio.  
Tutte le altre motivazioni sono "non valide".  
Una persona può separarsi se il coniuge non provvede materialmente alla famiglia, se il coniuge mette in pericolo la spiritualità del coniuge credente... ecco questa è la preoccupazione maggiore degli anziani di congregazione: il vincolo matrimoniale non deve ledere la spiritualità di uno dei due perchè se uno dei due o entrambi abbandonassero Geova sarebbe un guaio.

Parlando con un anziano una volta, l'anziano mi fece questa confessione: statisticamente, come anziani di congregazione, le attività pastorali che andavano per la maggiore erano quelle di "giudice di pace"\"paciere" tra le coppie della congregazione in crisi. Alcuni anziani avevano talmente tanta voglia di fare visite spirituali che lasciavano appositamente le coppie "in crisi" per poterci andare ogni due settimane e "insegnare" come ci si comporta in un matrimonio cristiano.
Mi piaceva l'atteggiamento di questi anziani, si vedeva che erano delle brave persone: uno era un adultero conclamato, in passato aveva tradito la moglie ed era stato disassociato; un altro era grande e grosso e amava particolarmente le ragazze\donne formose e giovani della congregazione, che abbracciava con uno zelo e una passione da sembrare posseduto da qualche demone scappato da Sodoma e Gomorra.  
Un altro faceva il santarellino ma poi lo trovavi a gironzolare sempre dietro ad altre donne sposate, inventandosi milioni di motivi per andare a trovarle a casa in assenza del marito.  
Brava gente, coerente.  
Un altro paio erano più guardinghi e discreti ma i pettegolezzi li vedevano coinvolti in flirt di varia natura.  
Questa era la gente che andava e che tuttora giudica "i rapporti" di coppia nei tdg.  
Moltiplicate per 8 milioni le caratteristiche di uno solo di questi tdg e avete un esemplare medio del tdg "mondiale".  
Si perchè poi son tutti uguali, da Tokyo a New York.  
La verità è una ed una sola.  
Ed è sbagliata ovunque.  

Queste persone hanno il virus del geovismo che circola nel corpo e pure loro sono vittime della stessa malattia che stanno diffondendo nelle congregazioni.  
Pure questi anziani sono vittime del sistema che loro stessi hanno creato.  
I testimoni di Geova creano coppie senza AMORE.  
Una coppia è formata da due persone che dovrebbero vivere l'un per l'altra, non per dare AGIO a una terza persona che vive chissà dove lassù sperduta nei cieli.
Pensiamo a queste milioni di coppie di tdg che durante la quarantena son costrette a vivere insieme, pensiamo a come questa convivenza forzata sia funestata dalle attività teocratiche che devono per forza tenerli occupati.  
In un momento come questo le coppie, le famiglie in generale, potrebbero avere molte più occasioni di conoscersi e stare insieme dato che la quarantena ci obbliga a restare a casa.  
I tdg invece, grazie al lungimirante intervento dei Rappresentanti di Pentole e Tegami della Watchtower stanno impedendo alle famiglie di pensare a se stesse.  
Il Corpo Direttivo ha paura dei legami che possono nascere tra le persone, i legami quelli "veri" intendo.  
Amore, amicizia, se realmente sono amore ed amicizia diventano legami che possono scardinare il "plagio" mentale a cui i tdg sono sottoposti.  

Perchè la Watchtower sconsiglia di avere amici o "coniugi" del mondo?  
Gli amici o coniugi del mondo potrebbero aprirTi gli occhi caro fratello, cara sorella.  
Potrebbero fari vedere la tua organizzazione con occhi diversi.  
La Watchtower condanna il vero amore come condanna la vera amicizia.  
Questi due sentimenti devono essere condizionati dall'amore e dall'amicizia che un tdg deve pensare di avere con Geova.  
Geova, per i tdg deve venire prima del proprio coniuge, dei propri figli.  
Non è un'invenzione.  
Lo dicono apertamente nelle riviste, nei discorsi, alle assemblee.  
E' meglio troncare l'amicizia con una persona piuttosto che perdere l'approvazione di Geova.  
Anni fa in una rivista veniva scritto pressapoco così: "non bisogna cedere al sentimentalismo".  
Il discorso generale parlava di come non si doveva cedere alla tentazione di sottrarre un "colpevole" alla "giustizia degli anziani", qualora si fosse a conoscenza di qualche peccato, facendosi condizionare dai sentimenti che si provavano per quella persona.  
In parole povere, terra-terra, se ero a conoscenza che l'amico X faceva sesso con una del mondo dovevo denunciare il fatto agli anziani, mettendo in secondo piano che l'amicizia con la persona X, il famoso "Sentimento".  
Cedere al sentimentalismo avrebbe impedito ai tdg di sottrarre "peccatori" impenitenti alla giustizia divina.  

Vittime di questa falce teocratica son state anche molte coppie. Conosco casi dove coniugi iper zelanti hanno denunciato il proprio coniuge per qualche peccato costringendoli alla disassociazione. Gli stessi anziani cercano di dividere "le coppie" dove uno dei due può rappresentare una destabilizzazione per la congregazione con la motivazione più bieca del mondo: una persona è sposata "prima" con Geova, in secondo piano viene "il coniuge".  
Se uno dei due rischia di morire e ha bisogno di una trasfusione gli anziani mica guardano il sentimento che intercorre tra le due persone, guardano al "tecnicismo" teocratico a cui fanno riferimento e consigliano alla persona di "lasciar morire il proprio caro fedele e integro" piuttosto che averlo vivo e vegeto ma "impuro".  
Si, avete capito bene, una persona che sopravvive grazie ad una trasfusione è impura.
L'amore tra due persone quindi non può essere contemplato in un rapporto di coppia tra tdg.  
L'amore "vero", non condizionato dal "superfluo teocratico" allontanerebbe i coniugi dall'organizzazione perchè inizierebbero a pensare al proprio futuro, ai propri desideri, al sesso, alle attività da organizzare insieme.  
La Watchtower non vuole questo.  
La Watchtower vuole delle coppie di facciata che si sposino con in testa mete teocratiche, col cervello lobotomizzato, con il pensiero solo al trittico adunanze\studio\servizio.  
Ogni attività aggiuntiva è ritenuta superflua.  
L'amore tra due tdg è una attività ritenuta superflua.  
Due coniugi devono rispettarsi, non amarsi.  
Le conseguenze sono innumerevoli flirt alla luce del sole o tenuti segreti, in tutte le congregazioni ci sono storie da sottobosco da fare impallidire gli editori di harmony.  

Non essendoci amore "di coppia" le persone...e i tdg sono ancora annoverati nella categoria persone, devono trovare qualcuno\qualcuna a cui esternare i propri sentimenti e non trovandolo nelle mura domestiche si rivolgono alle persone più vicine che hanno nella vita: gli stessi membri della comunità dei tdg.

Riviste, discorsi, assemblee hanno sempre sottolineato come non bisogna stringere forti legami con persone dell'altro sesso in congregazione, per evitare il rischio di far nascere un "sentimento" che potrebbe diventare incontrollabile.  
Veniva consigliato ai nominati di non essere gli unici punti di riferimento spirituale per le "sorelle" in modo da non far nascere sentimenti impropri.  
Anche per la predicazione c'erano consigli da rispettare: non era il caso di uscire troppo spesso con la stessa persona dell'altro sesso se si era sposati.  
Il rischio di far nascere qualche sentimento improprio trovandosi a suonare i citofoni probabilmente era molto alto.  
A saperlo i proprietari di club privè anzichè affittare capannoni per creare dei locali da "scambisti" si iscrivevano direttamente alla Scuola di Ministero, almeno risparmiavano in tasse, luce e gas...
Che poi, la verità era così, come dicevano le riviste, infatti quando un fratello o una sorella veniva beccato come "adultero" nella maggiorparte dei casi aveva tradito il coniuge con un membro della comunità dei tdg.  
In molti casi la beffa, per il coniuge tradito è avere l'amante del marito o della moglie nella stessa congregazione che si frequenta. Queste sono le conseguenze di un imprinting teocratico basato sull'amore per Geova e non sulla persona che hai sposato.  
Con il Lockdown prolungato, con le persone che sono costrette a vivere più intensamente la propria condizione familiare vien da chiedersi se i tdg han previsto di dedicare del tempo a se stessi e alle proprie famiglie.  
Lo sapremo alla fine del Lockdown.  

Se oltre alla "Non Fine Del Mondo" vedremo qualche coppia di tdg saltare per aver scoperto di aver vissuto tanti anni insieme ad un "termine per identificare una persona" allora questo approfondimento in parte si poggiava su ipotesi veritiere e non campate in aria.

Questa lunga pappardella si potrebbe riassumere in una equazione:

X ama Y e sposa W poi tradisce con Z e buona notte al secchio...
Torna ai contenuti