LETTERA AGLI ANZIANI IN AUSTRALIA. - Quo Vadis aps

Vai ai contenuti
  
30 agosto 2019

LETTERA AGLI ANZIANI IN AUSTRALIA

Le congregazioni in Australia hanno ricevuto una lettera con alcune puntualizzazioni
sulla distruzione delle registrazioni e su come e cosa produrre d’ora in avanti.


Lettera tradotta

A tutti i corpi degli anziani

Oggetto: Registrazioni della Congregazione

Cari fratelli,
Vi scriviamo per fornirvi alcuni promemoria generali sulle registrazioni riservate. Per favore, rivedete queste come un corpo di anziani appena ne avete l'opportunità.

Adunanze degli anziani: come osservato nel libro Pascete (sfl), capitolo 1, paragrafo 8, “Il segretario o un altro anziano incaricato prenderà nota delle decisioni prese, specificando i nomi degli anziani che le metteranno in atto ed entro quanto tempo dovranno farlo”.
Non dovrebbe essere necessario che gli anziani prendano appunti dettagliati durante le riunioni degli anziani.  Quando le decisioni sono state attuate dagli anziani assegnati, in genere non è necessario conservare le note.

Proclamatori battezzati e non battezzati coinvolti in gravi errori: quando gli anziani assegnati hanno concluso la questione, deve essere preparato una relazione scritta. Questi fratelli dovrebbero assicurarsi che questa registrazione "contenga solo un breve riassunto e qualsiasi corrispondenza proveniente dalla filiale e qualsiasi corrispondenza da e verso la filiale relativa al trasgressore". (Sfl 22:24)
"La relazione dovrà riportare solo informazioni pertinenti e la decisione finale sulla posizione della persona nella congregazione; non dovrà riportare opinioni personali.” (sfl 22:21) Un esempio di sommatoria confidenziale è disponibile nella sezione moduli di jw.orgper l'uso come richiesto.  I documenti riservati devono contenere solo buste sigillate con dettagli all'esterno della busta come indicato in sfl 22:23, 24.

Prendere appunti personali durante le udienze giudiziarie: mentre il comitato giudiziario può determinare la necessità di prendere alcune brevi note personali, in molti casi ciò potrebbe non essere necessario.  Il buon senso al riguardo può ridurre la probabilità di soffocare la libera espressione del fratello o della sorella.  Gli anziani assegnati a far parte di un comitato giudiziario dovrebbero considerare l'udienza come un altro aspetto del loro lavoro di pastore in cui non è richiesto prendere appunti, in generale.  Invece, l'attenzione dovrebbe essere rivolta a porre domande che rivelino cosa sta pensando il trasgressore, quali siano le sue condizioni di cuore e ascoltando attentamente ciò che dice.  Ciò consentirà ad ogni anziano di capire come si sente veramente l'individuo in merito ai suoi errori, alla sua relazione con Geova e alla sua determinazione ad evitare di peccare seriamente contro Dio in futuro.  Gli anziani sono incoraggiati a permettere a questi di riversare il loro cuore e di non essere offesi da alcun "discorso avventato" da parte loro.  (w19 giugno p. 22 par. 10; Giobbe 6: 2, 3) Tuttavia, se questo "discorso avventato" viene registrato in dettaglio, potrebbe non essere accuratamente valutato se esaminato fuori contesto.  In ogni caso, se si determina che alcune brevi note personali devono essere prese durante un'udienza, dovrebbero essere distrutte una volta che è stata preparata una sintesi dell'udienza. - sfl 22:21.

Lettere di presentazione: una lettera di presentazione di esempio è disponibile nella sezione moduli di jw.org.  Una copia è anche allegata come riferimento.  Oltre a fornire i dettagli necessari come indicato nel capitolo 26, paragrafo 6 del libro Pascete, il paragrafo 7 suggerisce di includere le informazioni che vorreste ricevere se la persona si trasferisse nella vostra congregazione.  Se vengono fornite queste informazioni aggiuntive, si prega di cercare di inquadrarle in modo positivo, magari mettendo in evidenza alcuni principi biblici che la persona è stata incoraggiata ad applicare in modo più completo.  Chiedetevi se sareste disposti a condividere queste informazioni con l'individuo in una chiamata pastorale se si presentasse l'opportunità.  In molti casi, potreste averlo già fatto.  Mentre la congregazione ricevente può tenere lettere di presentazione per un massimo di cinque anni, nella maggior parte dei casi, una volta che gli anziani hanno preso in considerazione i commenti introduttivi, non è necessario che la lettera venga conservata. (sfl 22: 8) Se viene inviato tramite la e-mail di jw.orge non viene stampato o salvato in un'altra posizione, verrà automaticamente eliminato dopo 45 giorni.  In generale, non è necessario conservare le lettere di presentazione inviate ad altre congregazioni.

Revisione delle registrazioni attuali: come promemoria, le lettere di istruzioni sono ora incorporate nel libro Pascete.  Come menzionato nei nostri annunci e promemoria S-147 di febbraio, “l'uso dell'Indice per le lettere per i corpi degli anziani (S-22) e le lettere ivi citate è stato sospeso.  Qualsiasi copia stampata o elettronica di tali documenti, così come il vecchio manuale Pascete (ks10), dovrebbe essere distrutta."
Dopo aver discusso questa lettera come un corpo di anziani, vorremmo che il segretario insieme al coordinatore, o un altro anziano assegnato, rivedessero ciò che si trova attualmente nell’archivio riservato della congregazione.  Dovrebbero esaminare il contenuto di tutte le buste sigillate nel file per confermare che contengano solo i documenti menzionati nel libro Pascete, capitolo 22, paragrafi 22-23.  Gli anziani assegnati devono attenersi alla direzione di cui al paragrafo 26 per determinare se l'intero contenuto della busta debba essere distrutto.  Se gli anziani non sono sicuri che un determinato documento debba essere conservato, dovrebbero sentirsi liberi di contattare il Reparto Servizio per assistenza.
Assicuratevi che tutte le registrazioni conservate nell’archivio siano in armonia con quanto indicato nel libro Pascete, capitolo 22, e nei nostri commenti sopra.  Inoltre, chiediamo a ciascun anziano di controllare il proprio personal computer, i file cartacei e persino la propria borsa per le adunanze, per assicurarsi che non venga conservata corrispondenza confidenziale al di fuori dell’archivio riservato della congregazione.  Vorremmo che il segretario confermasse con ogni anziano che ciò è stato fatto.
Vi ringraziamo per l'attenzione su questa importante questione.  Apprezziamo che ognuno di voi abbia degli obblighi personali e familiari di cui prendersi cura insieme alla pesante responsabilità che avete come anziani e pastori del “gregge di Dio”. (1 Timoteo 3: 4; 1 Pietro 5: 2) Possa Geova essere ricco di benedizioni verso di voi e le vostre famiglie.  Cogliamo l'occasione per inviarvi i nostri affettuosi saluti cristiani.
Vostri fratelli,

Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova dell’Australia



Lettera originale





Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a quovadis.aps@gmail.com

SOSTIENI QUO VADIS a.p.s.
Come fare?  Vedi sotto  Grazie!
SOSTIENI QUOVADIS
Torna ai contenuti