LEGNANO, A BIMBA DI 10 MESI SERVE UNA TRASFUSIONE:NO DEI GENITORI TESTIMONI DI GEOVA - Quo Vadis aps

Vai ai contenuti
25 settembre 2019
LEGNANO, A BIMBA DI 10 MESI
SERVE UNA TRASFUSIONE:
NO DEI GENITORI TESTIMONI DI GEOVA
SALVATA GRAZIE AL MAGISTRATO

La piccola era in sala operatoria con unʼemorragia cerebrale: di fronte al rifiuto della madre e del padre, i medici hanno chiamato il giudice che ha sospeso la potestà genitoriale e consentito lʼintervento

Una bambina di 10 mesi è stata salvata grazie all'intervento del magistrato del Tribunale per i minorenni di Milano.
A Legnano, la piccola era in sala operatoria per un intervento dopo aver battuto la testa quando si è resa necessaria una trasfusione di sangue.
Di fronte al rifiuto dei genitori perché testimoni di Geova, i medici hanno chiamato prima i carabinieri poi il giudice grazie al cui intervento l'operazione è stata portata a termine con successo.

La caduta e l'intervento - La piccola era caduta battendo la testa ma in un primo momento sembrava stare bene e non avere avuto conseguenze particolari.
Dopo diverse ore, però, ha iniziato a tossire, sudare e vomitare per cui i genitori l'hanno portata al pronto soccorso di Gallarate.
Da lì il trasferimento all'ospedale di Legnano per un quadro clinico peggiorato e per la necessità di intervenire d'urgenza a causa di un versamento alla testa.

Nessun consenso alla trasfusione - Durante l'intervento, però, si è resa necessaria una trasfusione di sangue per la quale i medici sono usciti dalla sala operatoria per chiedere, come da prassi, il consenso dei genitori.
Il padre e la madre della piccola, però, hanno rifiutato categoricamente per via della loro religione e a nulla sono servite le insistenze dei medici che hanno spiegato che non c'erano alternative e che la mancata trasfusione sarebbe risultata fatale per la bimba.

La sospensione della potestà genitoriale - A quel punto i medici hanno chiamato prima i carabinieri di Legano poi il magistrato di Milano, l'unico in grado di sbloccare la situazione.
La potestà dei genitori sulla piccola infatti è stata sospesa dal pm e così si è potuto procedere con la trasfusione, terminare l'intervento e salvare la vita della bambina.

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/legnano-a-bimba-di-10-mesi-serve-una-trasfusione-no-dei-genitori-testimoni-di-geova-salvata-grazie-al-magistrato_3233900-201902a.shtml
SOSTIENI QUOVADIS
Torna ai contenuti